5. La proprietà dell’impianto (Parte I: SdR vs Emirates Stadium)

Render dello Stadio della Roma

D: Allora lo Stadio non è della AS Roma, è di Pallotta! Ma, così, qualsiasi entrata non finirà nelle sue tasche, invece che in quelle del club?

R: Niente affatto, gli accordi resi noti con lo Studio di Fattibilità prevedono esattamente l’inverso, ossia la partecipazione della AS Roma ai ricavi del complesso, oltre al mantenimento della titolarità su quelli derivanti dal proprio botteghino [cfr. FAQ n.7]. Del resto, nemmeno il CONI, pur essendo proprietario dello Stadio Olimpico, partecipa ai ricavi derivanti dalla vendita dei biglietti mentre trattiene soltanto una percentuale di quelli ottenuti grazie alle aree Premium[1].

Nonostante possa portare i meno avvezzi a prefigurare scenari poco vantaggiosi per il club giallorosso, infatti, la configurazione piramidale prescelta per gestire gli assets della holding AS Roma[4] (anche al fine di sollevare il club dal rischio d’impresa connesso alla costruzione dello stadio [cfr. FAQ n.4] che graverà, invece, su una apposita società di scopo, ossia su un’entità giuridica largamente utilizzata nel project financing [cfr. FAQ n.14] e nelle operazioni immobiliari), non è certo un unicum, nel mondo sportivo.

Soltanto per rimanere in ambito calcistico, Arsenal e Emirates Stadium sono legati attraverso la medesima struttura[2][3][5] composta da due società distinte, una corrispondente al club calcistico propriamente detto e un’altra proprietaria dello stadio, entrambe controllate da una capogruppo il cui pacchetto di maggioranza è detenuto da una società con sede nel Delaware:

Una comparazione della struttura delle holdings AS Roma e Arsenal che dimostra come la proprietà dello stadio e della squadra appartiene, in entrambi i casi, a due società distinte ma possedute dalla stessa controllante

Schema comparativo degli assetti societari delle holding AS Roma e Arsenal FC

Ovviamente, nessuno al mondo si sognerebbe mai di affermare che l’Emirates non sia lo stadio dell’Arsenal né che questi non tragga indubbi vantaggi dal suo sfruttamento.

Perché farlo, allora, con la AS Roma e il suo Stadio?

Ultimo aggiornamento: 4 agosto 2016

Fonte [1]: http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/roma/2012/06/08/news/accordo_coni-36817233/
Fonte [2]: http://www.arsenal.com/assets/_files/documents/sep_15/gun__1443083163_Arsenal_Holdings_plc_-_Annual_.pdf (pag. 51)
Fonte [3]: http://www.calcioefinanza.it/arsenal-fc-informazioni-societarie/
Fonte [4]: http://res.cloudinary.com/as-roma-turbine-production/image/upload/v1463436348/asroma-uat/oywhubts7oymjp5lihl3.pdf
Fonte [5]: http://www.arsenal.com/assets/_files/documents/sep_15/gun__1443083163_Arsenal_Holdings_plc_-_Annual_.pdf (pag. 64, punto 32)