22. La Curva Sud

Plastico dello Stadio della Roma, particolare della Curva Sud

D: Perché la Curva Sud è divisa in due anelli e non è prevista una standing area?

R: La conformazione di ogni singolo settore è il risultato di sintesi tra vari aspetti che concorrono alla morfologia finale dell’impianto.

Partendo da un’idea iniziale, uno schizzo, una ispirazione, si approfondisce lo studio progettuale fino a “calarlo nella realtà” costituita da normative di settore sia nazionali che comunitarie (urbanistica, sicurezza[1], calcoli strutturali, impianti tecnologici, geometriche di visibilità per l’omologazione degli impianti sportivi[2], ecc.), conformazione territoriale del sito e regole architettoniche.

Questo percorso ha portato, dall’idea iniziale ispirata alla Südtribüne del Westfalenstadion, conosciuta col nome di Muro Giallo, alla conformazione attuale a doppio anello, che tenta di restituire una percezione visiva di muro pur non essendolo fattivamente.

Sezione della Curva Sud

Sezione della Curva Sud (Progetto definitivo, Cartella B_ Opere Private\A1_ Stadio\1. Generale\A1_PDC 01 Trigoria\2. Architettonico, file TDV_PD_A_SDR01_AR_0000_1400_00_G00000_MSG_00.pdf, pag. 21)

La normativa italiana in materia di sicurezza e gestione degli impianti sportivi, infatti, prevede, per gli impianti all’aperto, settori con capienza non superiore ai 10.000 posti e specifico numero di uscite di sicurezza per numero di spettatori[3].

I posti in piedi, invece, sono previsti solo per gli impianti al chiuso fra i 500 e i 2000 spettatori e per quelli all’aperto destinati ad alcune discipline sportive, fra le quali non è incluso il calcio[4].

Ultimo aggiornamento: 3 novembre 2016

Fonte [1]: http://www.vigilfuoco.it/aspx/ReturnDocument.aspx?IdDocumento=55
Fonte [2]: http://www.coni.it/images/impiantistica/norme%20coni.pdf (pagina 9)
Fonte [3]: http://www.vigilfuoco.it/aspx/ReturnDocument.aspx?IdDocumento=55 (art. 7)
Fonte [4]: http://www.vigilfuoco.it/aspx/ReturnDocument.aspx?IdDocumento=55 (art. 6)


Hanno collaborato:
Francesco Rapone (@FrancescoRapone), riferimenti normativi